EnglishDeutschRussischSpanischItalienischFranzösischchinese
chiudi× chiamaci +49 6221 56 6243

La Neurochirurgia Oncologica a Heidelberg: massima precisione nella rimozione di tumori del cervello e del midollo spinale

Il Reparto di Neurochirurgia Oncologica diretto dal  Prof. Dr. Andreas Unterberg figura fra i migliori in Europa. Pazienti provenienti da tutto il mondo si recano qui in Germania per essere curati dalla sua équipe.

Nel nostro Centro trattiamo (negli adulti e nei bambini):

  • tumori cerebrali primari come tumori ipofisari, gliomi e astrocitoma
  • metastasi cerebrali
  • tumori della base cranica, p. es. cordoma del clivo e meningiomi della base cranica
  • tumori delle meningi e meningiomi
  • tumori del midollo spinale
  • tumori della colonna vertebrale, p. es. cordomi e condrosarcomi
  • tumori cerebrali e del midollo spinale nei bambini, p. es. ependimomi e medulloblastoma

„Per il mio team e per me personalmente il traguardo più alto è la massima precisione nel rimuovere completamente il tessuto tumorale, risparmiando allo stesso tempo nel modo migliore possibile il tessuto circostante. Questo obiettivo viene raggiunto attraverso la vasta esperienza acquisita nel corso di migliaia di interventi, l’impegno di un’équipe medica multidisciplinare altamente specializzata, l’utilizzo e lo sviluppo di tecniche di trattamento innovative, un’attrezzatura all’avanguardia così come intense attività di ricerca cliniche.“

 

Prof. Dr. Andreas Unterberg
Direttore Medico esecutivo del Reparto di Neurochirurgia

Nelle nostre cinque sale operatorie vengono applicati ogni giorno metodi chirurgici altamente avanzati e scelti in modo personalizzato per ogni singolo paziente:

  • strumenti chirurgici computer-assistiti (sistemi di neuronavigazione) e moderni microscopi chirurgici (microchirurgia) rappresentano uno standard. Grazie a ciò è possibile raggiungere il tumore e rimuoverlo con la precisione di frazioni di millimetro
  • colorazione del tessuto tumorale con sostanze fluorescenti: in questo modo il neurochirurgo può distinguere esattamente il tessuto tumorale dal quello sano
  • operazioni endoscopiche: gli interventi vengono eseguiti senza ricorrere all’apertura del cranio,
    p. es. operando attraverso il naso
  • craniotomia da svegli: nel caso di tumori situati nell‘area dei centri del linguaggio, l’operazione può avvenire con paziente temporaneamente sveglio e allo stesso tempo privo di dolore, allo scopo di monitorare la funzione linguistica e la sua conservazione durante la rimozione del tumore. Prima e dopo l’intervento, degli psicologi appositamente addestrati preparano accuratamente i pazienti e li assistono durante l’operazione.



Un’apparecchiatura tecnica unica per la diagnostica prima e durante l‘operazione:

  • diagnostica mediante RM (con intensità di campo fino a 3 Tesla)/mediante TAC per la preparazione all‘intervento, compresa la rappresentazione delle funzioni cerebrali nel tessuto circostante al tumore (Reparto di Neuroradiologia)
  • RM intraoperatoria (1,5 Tesla) / TAC intraoperatoria: già ad operazione in corso verifichiamo se il tessuto tumorale è stato rimosso completamente oppure se è necessario proseguire con la rimozione del tumore
  • „Buzz on wall“: la rappresentazione di tutte le immagini in un’unica immagine offre il massimo supporto possibile per il chirurgo e la massima sicurezza per il paziente
  • monitoraggio dei nervi: durante l‘operazione le funzioni cerebrali e nervose vengono monitorate permanentemente allo scopo di individuarne i possibili danni e minimizzarli prontamente.

Il Reparto di Neurochirurgia di Heidelberg in cifre

  • Oltre 3200 operazioni l‘anno, di cui 700 su pazienti con tumori cerebrali
  • Un’équipe medica composta da circa 40 medici, fra cui 17 medici specialisti
  • Un team addestrato di collaboratori di sala operatoria specializzati, personale infermieristico, fisioterapisti e traduttori
  • 74 letti di degenza, di cui 14 nel reparto di terapia intensiva/di Intermediate Care

Presso il nostro Centro sono a vostra disposizione i migliori esperti e un medico permanente di riferimento

I pazienti internazionali che lo desiderino vengono operati dal Prof. Unterberg oppure da uno dei suoi sostituti più esperti, specializzato nella rispettiva patologia da trattare. Nel corso del colloquio personale con i medici tutti i pazienti ricevono informazioni esaurienti e possono porre tutte le loro domande riguardo alla terapia. Il chirurgo che ha operato il paziente rimane a sua disposizione come medico di riferimento anche dopo l’intervento e ai successivi controlli.

Un team di specialisti in Neurochirurgia per i bambini con tumori cerebrali

Per la cura di bambini affetti da tumori nel cervello o nel midollo spinale sono a disposizione dei neurochirurghi specializzati. Il trattamento viene sempre eseguito congiuntamente con il personale dell‘attiguo Dipartimento di Pediatria, in particolare con i Colleghi del Reparto di Oncologia Pediatrica / Sezione Tumori cerebrali infantili.

L’importanza di andare oltre all’expertise clinica

Un punto importante che ci sta altrettanto a cuore è l’attenzione umana che rivolgiamo ai nostri pazienti adulti e piccini, che spesso vengono a trovarsi in una particolare situazione di sfida. Come ci viene ripetutamente confermato dai nostri pazienti, riusciamo nell’intento di non trascurare l’aspetto umano, e questo ci incoraggia in misura particolare.

Cosa accade dopo l‘intervento?

Dopo l’intervento discutiamo con il paziente se è necessario un ulteriore trattamento. Le decisioni rilevanti a questo riguardo vengono sempre prese da un team interdisciplinare di specialisti. Nell’ambito dei nostri tumor board che hanno luogo settimanalmente ogni paziente e le sue patologie vengono discussi individualmente e viene quindi elaborato il piano terapeutico ottimale.

Affiancano i nostri neurochirurghi ….:


Come potete apprendere se nel vostro caso vi possiamo offrire un trattamento? Come è possibile concordare un appuntamento?

A questo scopo vi preghiamo di inviarci attraverso il portale internazionale di telemedicina:

  • il modulo di contatto compilato, contenente importanti informazioni sul paziente
  • una relazione medica recente (in tedesco, inglese o russo)
  • le immagini della RM/TAC (possibilmente non anteriori a tre mesi alla data della vostra richiesta)
  • il referto scritto del Radiologo che ha valutato l’indagine nel paese di residenza del paziente

Dopo aver ricevuto le informazioni complete, l’Ufficio Pazienti Internazionali inoltrerà immediatamente la vostra richiesta a un esperto in Neurochirurgia. Nell’arco di pochi giorni esamineremo la vostra documentazione e vi informeremo sulla possibilità di offrirvi un trattamento in Germania presso il Reparto di Neurochirurgia di Heidelberg.


Ulteriori informazioni:

Per informazioni sui trattamenti offerti dal Reparto di Neurochirurgia che riguardano patologie non oncologiche si prega di cliccare qui.

Richiesta di trattamento
Il nostro servizio di interpretariato attraverso dei traduttori certificati